cosmesi naturale

I prodotti che utilizziamo per la cura del corpo sono di fondamentale importanza, esattamente come il cibo che mettiamo sulla nostra tavola e l'aria che respiriamo.
Quando si parla di bambini è d'obbligo tenere gli occhi bene aperti perché sono tanti i prodotti che vengono spacciati per naturali, ma che in realtà non lo sono in quanto contengono parabeni, oli minerali e altre sostanze dannose.
La pelle del neonato assorbe con estrema facilità tutto ciò che viene a contatto con essa. Ciò avviene per diversi motivi: la flora batterica non è ancora completamente sviluppata, la produzione di sebo è molto limitata, se non assente, il film idrolipidico è costituito prevalentemente da acqua e non riesce a proteggere la pelle come avviene nell'adulto.
Come possiamo fare per essere sicuri che il prodotto che stiamo utilizzando sia realmente naturale?
Per prima cosa non fermarsi a ciò che troviamo scritto sul fronte, ma imparare a leggere l'etichetta; l'elenco degli ingredienti, il cosidetto INCI, è un susseguirsi di nomi incomprensibili e realmente difficili da ricordare, in questo caso può venirci in aiuto il biodizionario che si trova in internet.
In secondo luogo cercare di reperire quante più informazioni possibili sull'azienda produttrice: ad esempio è utile verificare se i prodotti vengono testati sugli animali, se gli ingredienti utilizzati sono di origine biologica o se provengono da coltivazioni biodinamiche... tutte informazioni che ci possono essere utili per una scelta consapevole.
Per quel che mi riguarda mi affido a marchi quali Ringana Ingredienti puri ed efficacia vera, freschezza assoluta, no esperimenti su animali, imballaggi a zero impatto ambientale, costante ricerca e sviluppo, qualità pluricertificata; questa azienda, secondo il mio parere, ha tutte le caratteristiche che una mamma attenta come me cerca per se e per le proprie bimbe.