domenica 14 febbraio 2016

Il bambù: rimedio per grandi e piccini

La pianta di Bambù mi ha sempre affascinato, forse per la sua bellezza, la sua eleganza, o forse per il significato che la cultura orientale le attribuisce.
Diversi anni fa quando ho iniziato lo studio del massaggio shiatsu, uno dei primi libri che ho letto è stato "Il manuale dello shiatsu",  proprio nell'introduzione spiegava le qualità simboliche di questa pianta. Nella cultura tradizionale giapponese  il Bambù viene considerato come simbolo di flessibilità ed allo stesso tempo di rettitudine. "Dopo le raffiche di un tifone il bambù rimane in piedi, la sua elasticità lo protegge, e anche se viene tagliato il bambù rimane in piedi."

Nei giorni scorsi mi sono trovata a confronto con questa pianta per due diversi motivi e immediatamente mi è venuta la voglia di scrivere un post sulla versatilità e le innumerevoli proprietà di questo meraviglioso vegetale.

Mi è stato regalato un body per Aurora in fibra di Bambù, al tatto è morbidissimo, indubbiamente confortevole soprattutto per un capo a diretto contatto con la pelle. Ma le qualità intrinseche di questo tessuto sono davvero fantastiche: è traspirante in misura nettamente maggiore rispetto al cotone, questo fa si che il sudore non ristagni sulla pelle e non ci siano rischi di arrossamenti o dermatiti dovuti all'umidità. Come tutte le fibre di origine vegetale è un ottimo conduttore quindi lascia la pelle fresca, ma la proprietà che rende il Bambù così speciale rispetto ad altri tessuti naturali è il fatto di essere antibatterico. Questo significa che elimina l'accumulo di batteri e tossine mantenendo l'ambiente biologicamente puro.
Successivamente ho deciso di prendere in considerazione questa graminacea come rimedio fitoterapico, ovviamente non per un bambino ma per una persona di una certa età. Già conoscevo la sua ricchezza in sali minerali soprattutto in silicio e potassio. 
Silicio è un minerale importantissimo per il benessere delle nostre ossa, delle articolazioni, e di tutto il tessuto connettivo.  Fortifica e dona flessibilità all'apparato scheletrico, aiuta a rigenerare le fratture ossee, combatte decalcificazione ed osteoporosi inoltre stimola il metabolismo del calcio. Rivitalizza e rimineralizza la pelle con una vera e propria azione antiage. Con il passare degli anni e soprattutto con l'arrivo della menopausa è importante prendersi cura del nostro corpo. In realtà bisognerebbe farlo sempre, in tutte le fasi della vita, non mi stancherò mai di dirlo: la prevenzione è la nostra migliore amica! Ma siamo abituati a far fronte alle problematiche nel momento in cui si presenta un disequilibrio evidente. Ed ecco presentarsi ad un appuntamento una bella signora in età avanzata, il viso spigoloso ormai segnato da numerose rughe, esile di corporatura ma ben eretta. Chiacchierando della sua situazione non ho dubbi: il Bambù è il rimedio che fa per lei! Sono molte le specie di Bambù, la medicina ayurvedica utilizza il Bambù Tabashir ricchissimo di silicio. In commercio lo si trova in capsule e generalmente si fanno cure che vanno dal mese e mezzo ai tre mesi in base alle esigenze della persona.
Mamme non aspettate che i vostri figli siano grandi e autonomi per avere un po di tempo per voi! Quello che vi donate e concedete oggi è ricchezza per il vostro domani, ma è ricchezza anche per le persone che vi stanno a cuore oggi perchè, prendendovi cura di voi, e non solo di figli, marito, casa e lavoro affronterete tutto con più energia, serenità ed equilibrio!