giovedì 31 dicembre 2015

Latte per cuccioli d'uomo

Vorrei dedicare questo post alla mia amica Anna, ma in realtà potrei dedicarlo a mille altre mamme che come lei sostengono quelle che io chiamo "leggende metropolitane" sul latte vaccino.
Su questo alimento ci sono un'infinità di aspetti da considerare nel momento in cui si vuole fare una riflessioni approfondita. Informandosi o parlando tra amiche spesso ci si confronta con convinzioni legate a retaggi culturali e abitudini sbagliate, come ad esempio il rimedio latte e miele per il mal di gola, oppure l'idea che bere latte in menopausa possa aiutare a combattere l'osteoporosi.
Più avanti vedremo perchè queste affermazioni sono errate, ma vorrei iniziare con ordine partendo dal principio, cioè da quando avviene il primo consumo di latte: dalla nascita.
Il latte è l'alimento che una mamma produce per il  suo cucciolo. Ogni cucciolo ovviamente è diverso e non mi riferisco solo al fatto che ogni bambino è unico e diverso dall'altro, ma al fatto che ogni mammifero ha stili di vita e caratteristiche differenti, così l'uomo è diverso dal vitello, dal cucciolo di balena e via dicendo.
Questo la natura lo sa bene per questo motivo fa si che il latte prodotto dalle "mamme" di ogni specie abbia caratteristiche nutrizionali adeguate alle esigenze del proprio cucciolo.

martedì 29 dicembre 2015

Buon 2016

Sarà un anno di grandi progetti!


Le mie piccole crescono, hanno bisogno ancora della mia presenza, questa lo so! Ne avranno sempre, anche quando saranno donne. Ma i ritmi e le abitudini che iniziano a scandire la regolarità delle loro giornate mi permettono di dedicarmi al mio lavoro. Un lavoro in cui credo, è parte di me e della mia famiglia ...diciamo che anche lui è uno di famiglia...

Tanti progetti per questo 2016!!!

domenica 20 dicembre 2015

Materiali e tessuti naturali

Mi è stato chiesto da Bimbotta, con cui collaboro ormai da diversi anni, di preparare un incontro sulle proprietà benefiche di materiali e tessuti naturali; devo dire che è stato molto interessante in quanto, durante al preparazione della documentazione, ho avuto modo di approfondire argomenti che non tratto abitualmente.

Ho sempre fatto attenzione agli articoli che acquisto per le mie bimbe, dai biberon, ai giocattoli, ai vestiti, faccio in modo che la mia scelta vada su prodotti di qualità cercando sempre un buon compromesso con il prezzo. Cerco di evitare le produzioni industriali: in qualunque settore quando ci sono in gioco grandi interessi spesso vengono messi da parte valori quali l'etica, la responsabilità sociale d'impresa e la comunicazione trasparente. Cerco di indirizzare i miei acquisti in negozi di fiducia, oppure vado in cerca di un determinato marchio che ritengo serio. Ora più che mai mi rendo conto di quali possano essere le problematiche se queste attenzioni dovessero venire a mancare, cosa che può succedere per motivi di fretta, di stanchezza, ma anche per motivi economici. Quale mamma non ha mai provato a vivere queste situazioni e quindi a fare scelte un po forzate?!
Se desideriamo acquistare un gioco, ma anche un capo di abbigliamento dobbiamo fare attenzione principalmente a due cose: che non contenga ftalati e che il colore utilizzato non sia tossico. morbido e flessibile, viene utilizzato ad esempio per le mani e i piedi delle bambole, esattamente quelle parti che i nostri bimbi mettono in bocca, oppure per le stampe e le paillettes sulle magliette. I colori utilizzati invece spesso derivano da vernici tossiche e possono contenere piombo.

sabato 5 dicembre 2015

Una merenda natalizia

Sappiamo bene quanto sia difficile preparare  una colazione o una merenda sana e gustosa allo stesso tempo. Se dovessi dare un'idea su due piedi ad un adulto potrei consigliare un porridge d'avena con uvetta, frutta secca e malto d'orzo. Ma dubito che una bambina di tre o quattro anni possa farsi conquistare dal gusto di un porridge, quindi mi restano due cose da fare: passare ore al supermercato leggendo tutte le etichette delle confezioni di biscotti oppure fare dei biscottini con le mie mani.
Beh non so se voi, mamme che state leggendo questo post, avete provato a controllare gli ingredienti sulle confezioni di biscotti o di merendine, vi assicuro che è davvero difficile trovare un prodotto sano o quantomeno non dannoso alla salute dei nostri bimbi, tra quelli industriali.
L'elenco ingredienti è molto simile per tutte i tipi biscotti e merendine, indipendentemente dalla marca, dalla tipologia e dalla provenienza.

lunedì 23 novembre 2015

Contrastare le coliche si può!

Con la scusa del regalo di Natale per i nonni io e mio marito ci siamo messi a sfogliare le foto delle bimbe. Quanti ricordi! Il parto, il rientro a casa, bagnetti e pannolini, le coliche!!! Mamma mia che brividi ripensare alle coliche; con Aurora è andata meglio, ma con Melissa... tre mesi interi di pianti. Sempre alla sera, sempre alla stessa ora, un pianto inconsolabile, una tenerezza che colmava il cuore e un senso di impotenza...io piangevo con lei. Quante mamme ci sono passate! Ne sento tantissime in situazioni analoghe o addirittura peggiori di quella che ho vissuto io.
In genere, quando si utilizzano rimedi naturali si cerca di lavorare sulla causa delle problematiche che si vogliono affrontare e non di "azzittire" il sintomo; in questo caso  non è così semplice in quanto le cause delle coliche nei neonati non sono note, o meglio, ci sono diverse ipotesi ma nessuna comprovata da certezze.

venerdì 6 novembre 2015

E' arrivato il raffreddore

Che bello l'autunno! E' la stagione dei colori che ti meravigliano, di quell'ultimo sole tiepido nelle ore centrali, delle castagne e delle prime zuppe che io adoro!
Ma è anche la stagione degli sbalzi di temperatura, dei primi freddi, del "buio presto", dei raffreddori, della tosse e del muco .....Yin e Yang dell'autunno?!? Certo può essere un interessante chiave di lettura, ma non è questo il mio intento. 
Vorrei semplicemente raccontarvi come ci prepariamo in famiglia ad affrontare questi comuni malanni di stagione grazie ai consigli di un'esperta naturopata... ??!!? ....la mamma :-)
Nel nostro angolino dei rimedi naturali non mancano mai la propoli, grande regalo delle amiche api; magari in spray per farlo diventare un simpatico gioco. Il tiglio, ottimo anche in caso di febbre, e la malva per sciogliere il muco, sono entrambi da preparare in tisana. In frigo un limone, se mescolato ad un cucchiaio di miele diventa un veloce sciroppo fai da te con proprietà disinfettanti, antibiotiche ed antinfiammatorie.

domenica 25 ottobre 2015

Dolcetto o scherzetto?

Mi sono accorata che nonostante l'attenzione posta in casa a non introdurre nella routine giornaliera caramelle, lecca-lecca, bibite zuccherine.... si presentano comunque innumerevoli situazioni in cui  vengono offerti dolcetti di pessima qualità a mia figlia.
Intanto è bene sapere che l'innocua caramella che ai nostri bimbi piace tanto contiene oltre a zucchero raffinato vari edulcoranti di origine sintetica come ad esempio aspartame e saccarina, sui quali sono stati fatti degli studi e sembrano esserci forti correlazioni con alcuni tipi di tumore.
Non da meno però sono gli effetti dello zucchero raffinato che per diventare bianco come lo vediamo subisce processi di raffinazione che utilizzano latte di calce (si! proprio calce!), acido solforoso e carbone prodotto in difetto di ossigeno bruciando ossa di animale.
I danni che lo zucchero bianco provoca sul nostro corpo non sono per niente trascurabili, e non sto parlando di ciò che tutti conosciamo bene come diabete ed obesità infantile, ormai dilagante, bensì mi riferisco a tutti quegli effetti che i meno informati non conoscono:

giovedì 15 ottobre 2015

Allarme pidocchi


Questa mattina, quando ho portato Melissa all'asilo, ho visto sulla bacheca degli avvisi questo messaggio: "si sono verificati casi di pediculosi". Ecco il terrore sul viso di noi mamme!
I pidocchi sono piccoli parassiti che vivono e si riproducono sul cuoio capelluto. Un segnale evidente per capire se nostro figlio ha contratto i pidocchi è un'intenso prurito soprattutto nella zona dietro le orecchie. E' facile individuarne le uova: sono molto simili alla forfora, ma scrollando le ciocche non cadono.
Il rimedio naturale per eccellenza contro i pidocchi è l'olio essenziali di tea tree, o di  melaleuca che dir si voglia. E' ottimo sia in via preventiva che per debellare l'insetto già insediato.
L'olio essenziale di tea tree ha proprietà antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche, antivirali, antifunginee, antiodoranti. E' utilizzato principalmente nel trattamento delle problematiche di pelle quali micosi, eczemi, herpes, dermatiti, è ottimo su mucose ad esempio per afte, ascessi o candida, e grazie alla sua caratteristica di essere un ottimo antiparassitario è indicato proprio in caso di pidocchi.

martedì 29 settembre 2015

Lo shiatsu per il bambino

Per prima cosa vorrei spendere due parole su questa antica pratica:
E' una tecnica orientale di benessere e di prevenzione. Tramite il contatto, che avviene con tocchi e pressioni, si va a riequilibrare il Qi, cioè l'energia vitale della persona. E' un trattamento olistico: chi riceve lo shiatsu sperimenta un beneficio globale a livello fisico, emotivo e psichico.
Ricevere regolarmente un trattamento shiatsu  ha effetti benefici su tutto il nostro bioritmo (sonno-veglia, respiro, metabolismo), su tutto il corso (muscoli, articolazioni, circolazione) e sulla nostra mente (rilassamento, stress, tensioni). 
Quando il bambino è ancora nella pancia della mamma è avvolto nel liquido amniotico che esercita sulla sua pelle una pressione gradevole ed accogliente, fa si che il piccolo non si senta solo, ma percepisca la costante presenza della mamma. Ecco perchè il contatto dopo la nascita è di fondamentale importanza.

martedì 22 settembre 2015

La montata lattea tarda ad arrivare: ecco i rimedi naturali

L'allattamento al seno è un'esperienza bellissima per la donna diventata ormai mamma a tutti gli effetti. E' come una maratona: le fatiche estreme, poi il traguardo e finalmente godersi il risultato. Quel meraviglioso risultato che stringi tra le braccia e senti ancora parte di te quando si attacca al tuo seno.
Sull'importanza dell'allattamento al seno siamo ormai ben informati: ostetriche, pediatri, riviste di settore; tutti oggi sostengono il ritorno di questo evento  del tutto naturale come la migliore scelta per l'alimentazione del neonato.

lunedì 21 settembre 2015

Sciatica in gravidanza

Quando si parla di sciatica si fa riferimento all'infiammazione del nervo sciatico. Un nervo che parte dalla zona sacrale della colonna vertebrale e si estende per tutta la parte posteriore della gamba. In molte donne, durante la gravidanza, l'infiammazione viene causata dall'utero che, occupando sempre più spazio, arriva a schiacciare il suddetto nervo.
Questa sgradevole situazione provoca un intenso dolore alla base della schiena, tra la zona lombare e la zona sacrale e nei casi peggiori si irradia per tutta la gamba. La sensazione di malessere può diventare invalidante, soprattutto verso gli ultimi mesi quando il pancione inizia a pesare e la postura è scorretta. Così,  camminare, rimanere a lungo seduta o mantenere la stessa posizione diventano situazioni complicate e dolorose per la gestante.
Un rimedio non invasivo ma molto efficace è lo shiatsu. Il massaggio shiatsu in gravidanza è caratterizzato da tocchi e pressioni delicate lungo i meridiani, canali energetici propri della Medicina Tradizionale Cinese.

sabato 12 settembre 2015

Vi aspetto da Bimbotta


In un ambiente piacevole, circondati da articoli e materiali naturali dedicati ai nostri bimbi.
(dove anche noi possiamo tornare un po bambini) 
E' bello poter condividere un'esperienza con una persona che oltre ad essere mamma è  naturopata, può quindi darti consigli utili per fare scelte consapevoli su ciò che riguarda svezzamento, cosmesi, prevenzione con oli essenziali, con fiori di Bach, con erbe e con massaggi.
Vi apsetto!

venerdì 11 settembre 2015

Spunta il primo dentino

Oggi, 8 settembre 2015, a 14 mesi e 25 giorni, finalmente è spuntato il primo dentino!!
Mi sembra doveroso un post su questo argomento per festeggiare il grande evento.
Desiderato da tutti, ecco spuntare il primo dentino, senza troppo rumore: un po di muco trasparente dal nasino e una notte "faticosetta" per via della difficoltà a respirare. Questi sono stai i segnali che hanno accompagnato  l'arrivo tanto atteso.
Per alleviare il dolore io faccio indossare alle mie bimbe la collanina d'Ambra. Spesso incontro mamme che mi chiedono "ma funziona?!". Ebbene si funziona!

giovedì 3 settembre 2015

Inserimento all'asilo con fiori di Bach

Settembre, l'estate è quasi al termine e le vacanze sono un lontano ricordo, è il momento della ripresa. Per i nostri bimbi significa tornare all'asilo, scuola materna, scuola elementare... ma per qualcuno, proprio quest'anno, non sarà una ripresa, bensì un inizio. Nel mio caso doppio inizio, il che significa doppio inserimento, la più "grande", Melissa, andrà alla scuola dell'infanzia e la piccolina al nido. Provo tante emozioni, sicuramente positive, tanta gioia, ma non vi nascondo che provo anche un po di agitazione, e timore.